Fonte: ilFattoQuotidiano.it

Due operazioni di polizia e Guardia di finanza portano alla luce un gruppo criminale che pianificava e inscenava i sinistri. Ognuno aveva il suo ruolo: i reclutatori che agganciavano le vittime soprattutto tra persone indigenti, gli ideatori che individuavano luoghi non vigilati, gli “spacca-ossa”, avvocati e medici compiacenti.

Leggi l’articolo